EMANUELE NEPI

Sono sempre stato affascinato e attratto dal modo in cui si vestivano in passato le persone. Uno stile capace, di coinvolgere tutte le classi sociali e un’eleganza che andava oltre al semplice fatto di indossare un capo, visibile sia nei gesti che nelle buone maniere che quell’epoca evoca. Ricordo sempre mio nonno che andava a lavoro in cravatta e cappello, anche se il suo mestiere era lo spazzino. La cravatta, il corsetto, il gesto del saluto togliendosi il cappello, tutto aveva stile.

Dietro White Roads c’è la voglia di comunicare queste storie e di riscoprire i valori di un’epoca semplice ma concreta. La bellezza di un mondo che viaggia sulle ruote di una bici antica su strade bianche non ancora battute e racconta il passato attraverso la ricerca delle immagini e dei tessuti, rendendoli capi da indossare tutti i giorni, così come deve fare un buon artigiano. Questo sono io, questa è la mia filosofia, questo e molto altro è White Roads “FATTO IN ITALIA”.

White Roads #shareyourstyle

Fascinated and attracted by the way people dressed in the past: a style capable of involving all social classes and an elegance that went beyond simply wearing a garment, visible both in the gestures and in the good manners that that era evokes . The tie, the corset, the gesture of greeting by taking off the hat, everything had style. Behind White Roads there is the desire to communicate these stories and rediscover the values ​​of a simple but concrete era. The beauty of a world that travels on the wheels of an ancient bike on unpaved roads and tells the past through the search for images and fabrics, making them garments to wear every day, as a good craftsman should do.